Registrazione e pagamenti con informazioni inesatte

Mediaworld: procedura di registrazione facilitata tramite tessera fedeltà

  • la procedura richiede il captcha. Tuttavia il riconoscimento tramite tessera la prima volta e’ andato avanti senza dire che c’era un errore (infatti cognome e numero tessera per identificare erano giusti), il software spunta la fase di riconoscimento tramite tessera come andata bene, tuttavia dopo il captcha non si puo’ andare aventi.
  • Durante l’attesa si provano a modificare tutti i campi gia’ inseriti finche’ si scopre che nonostante la spunta verde manca il riconoscimento della tessera.
  • Si apre la fase di registrazione semplificata tramite tessera e il form perde il focus, perche’ nel frattempo il capthcha di Google scade e chiede il focus. I dati inseriti non sono messi nel campo che era attivato, bisogna capire perche’ il captcha resta in background in scuro sul popup del riconoscimento facilitato tramite tessera. Si intravede l’errore sotto.
  • Solo dopo aver risolto si puo’ procedere. Prima il submit non attivo ma non spiega cosa manca nelle vicinanze, ne’ che c’e’ qualcosa ancora da fare.
  • Avviso indica verrà inviata email per attivare all’email diversa da quella indicata in registrazione, anche se diversa da tessera fedeltà. Potenziale indebolimento di sicurezza.
  • Arriva email con lungo testo e solo alla fine della frase il link da cliccare con solo l’underline e il blu, in una email che sembra testuale invece e’ html. Sarebbe stato meglio metter il link in evidenza all’inizio di una riga dopo un a capo per non passare inosservato.
  • Attivata la registrazione si torna al carrello gia’ pieno
  • Si avvia la fase di pagamento: tabella due colonne, quella di sinistra 4 step uno sotto l’altro da superare. Compilato il quarto step ci si aspetta una altra comunicazione sotto, invece i 4 check diventano verdi, scompaiono le scritte prosegui e non dice nulla; nella colonna di destra il bottone, gia’ visibile, di prosegui per completare l’ordine con obbligo di pagamento, cambia colore diventando cliccabile.
  • Si effettua pagamento con paypal: il link non permette di pagare inserendo la carte di credito, ma solo creando un conto o pagando con conto gia’ aperto (altri moduli consentono di pagare senza registrarsi)
  • si annulla si torna all’ordine e si devono ripetere le 4 fasi indicando stavolta il pagamento a mezzo carta. Per procedere bisogna dare un secondo ordine con obbligo di pagamento, anche se il primo non e’ andato a buon fine e invece e’ statao annullato giustamente. In realta’ l’ordine con obbligo di pagamento e’ solo dopo all’ok su paypal o da carta di credito.

fase carta di credito

  • inseriti codici numerici
  • sito chiede password statica inserita alla registrazione della carta
  • contemporaneamente  arriva un codice sms sul telefono: si inserisce il codice sms nel campo password statica
  • si apre una nuova richiesta di codice sms, e si capisce che non e’ la password statica
  • a distanza di mesi non si ricorda che il codice dato all’attivazione viene chiamato password statica
  • si va a cercare la notazione e si trovano due password piu’ corte di 6 caratteri: una sola delle due e’ la password detta “statica” l’altra e’ per accedere online al servizio (forse)
  • Al quarto e ultimo tentativo (Avviso di ultimo tentativo, senza indicare conseguenze, fa preoccupare) la procedure prosegue e l’acquisto viene confermato. Invito a stampare  e nota corretta di copia dell’ordine inviata via email.

esito: vendita conclusa

tempo: 15 minuti